Percorsi formativi nel sostegno alla maternità

Durante il corso per diventare consulente alla pari in allattamento ho avuto occasione di confrontarmi con tante donne, non solo madri, che come me stanno cercando una strada lavorativa nell’ambito del sostegno alla maternità, alla relazione madre-bambino e più in generale alla genitorialità.

Ostetriche, doule, educatrici perinatali, counsellor, insegnanti di massaggio infantile, consulenti del portare, consulenti in allattamento: sono tante le figure professionali che operano oggi nell’ambito della maternità.

L’evento dell’attesa e della nascita di un figlio possono sconvolgere le abitudini, i desideri, le certezze di una donna, portando con sé un bisogno emotivo ma anche conoscitivo di confronto e di rassicurazione. Non sempre si ha la fortuna e la possibilità di incontrare persone competenti che operano in questo ambito e che possono fare la differenza nell’andamento di una gravidanza e dei primi mesi e anni dopo la nascita di un figlio.

In alcuni casi si tratta di un vero e proprio business, che fa presa su un momento molto fragile e permeabile nella vita di una donna e di una famiglia. Ma in molti altri casi a muovere queste donne è l’esigenza profonda di condividere e restituire la consapevolezza e il sapere conquistati nella propria esperienza di maternità, quasi a tessere nuovamente quella rete femminile di sostegno e di competenze comuni che nella nostra società si è ormai persa.

Eccomi quindi a dar conto di alcuni dei percorsi di formazione per chi desidera operare in questo campo.

SCUOLA DEI 1000 GIORNI DEL MELOGRANO 

L’Associazione nazionale Il Melograno ha inaugurato a Varese nel 2012-2013 la prima edizione del Master esperienziale in “Arte del Maternage. Interventi nuovi e antichi saperi per accompagnare la maternità, la nascita e i primi anni di vita dei bambini e delle bambine”. Il percorso dura due anni (450 ore) e si articola in 14 incontri a cadenza mensile, 150 ore di tirocinio, 50 ore di studio individuale. Il diploma, che si consegue dopo discussione di una tesina finale, abilita all’iscrizione al Registro delle Operatrici Melograno ed è un prerequisito per essere inserite come operatrici in una sede già aderente all’Associazione Nazionale Il Melograno o per aprire una nuova sede affiliata. Parte integrante del percorso sono i Sabati del villaggio, occasioni per incontrare e dialogare con figure chiave nella cultura femminile, da Verena Schmid a Lella Costa, da Ibu Robin Lim a Grazia Honegger Fresco. La seconda edizione del master in partenza a novembre 2013 si terrà a Roma e il costo sarà di 2800 euro. Qui il programma e l’elenco degli insegnanti.

DOULA E PARAMANA DOULA

Sono diverse le associazioni che offrono corsi per diventare doula. Si sta formando una rete nazionale per condividere almeno una carta etica comune, in attesa del riconoscimento della figura professionale di Doula.

Milano Laura Verdi dirige la scuola per diventare doule di parto e post parto dell’ADI (Associazione di categoria Doule Italia). Il percorso si articola in uno o due anni: il primo è suddiviso in 9 incontri + l’esame finale, e prepara a essere doula post parto; il secondo si concentra sul travaglio e il parto. La tecnica usata per il lavoro su di sé è il Rebirthing.

La Scuola delle Doule di Ecomondo Doula, è itinerante, va dove c’è richiesta (Pisa, Faenza, Udine, Mestre, Genova, Roma). Il corso si articola in 8 moduli della durata ciascuno di un weekend con cadenza mensile, il costo è di circa € 1600. A caratterizzare l’approccio di questa scuola è la tecnica della Gestalt, utilizzata per il lavoro su di sé, parte fondamentale del percorso formativo.

L’associazione Le 13 Doule propone un percorso articolato in 9 finesettimana a Bassano del Grappa (Vi). Dal 19 al 25 giugno 2013 sempre a Bassano del Grappa, in collaborazione con il Dona Circle of Doulas, l’associazione organizza un workshop internazionale con Debra Pascali Bonaro e Verena Schmid. Il costo del workshop è di € 1573 (compresi i pranzi e alcune cene, escluso il pernottamento).

Michel Odent e la doula inglese Liliana Lammers tengono in varie città europee workshop di tre giorni sul tema della nascita e del parto naturale, al termine dei quali viene rilasciato l’attestato di Paramana Doula, riconosciuto a livello internazionale. In Italia è Clara Scropetta a occuparsi dell’organizzazione di questi seminari residenziali; quest’anno il tema della tre giorni, che si svolgerà sull’Appennino Tosco-Emiliano dal 27 al 30 giugno, è “Nascita, amore e civiltà. Le basi per comprendere la fisiologia prima, durante e dopo il parto“. Noi ci andremo, col pancione e la famiglia al seguito, poi vi racconto!

EDUCATRICE PRENATALE, NEONATALE E PERINATALE 

Il Mipa, fondato da Piera Maghella nel 1985, propone una Formazione per Educatrice Perinatale molto flessibile. Infatti, è possibile accumulare almeno 150 ore di formazione nell’arco di 3-4 anni frequentando 7 tra i corsi offerti nell’ambito della gravidanza e della nascita, che si svolgono di solito dal venerdì alla domenica a Montegrotto Terme (Padova). Un singolo corso costa in media € 250 + Iva. Al termine del percorso si ottiene la qualifica di Educatrice Perinatale.

L’ANEP (Associazione Nazionale per l’Educazione Prenatale), che ha sede a Milano ma anche diverse filiali in Italia, offre una formazione in educazione prenatale e perinatale della durata di 192 ore complessive suddivise in 12 finesettimana. La sede del corso è Milano, il costo è € 2400,00 + € 30,00 di quota associativa annuale. E’ possibile frequentare l’intero percorso per diventare “Prenatal Tutor”, ma anche singoli weekend.

L’Università di Padova offre due percorsi di formazione per educatore prenatale e neonatale, uno aperto anche ai non laureati. La differenza tra i due corsi sembra essere minima anche nel prezzo: € 548,12 e 10 crediti formativi quello per non laureati, € 653,12 e 12 crediti formativi quello per laureati. Dal sito non sono chiari la struttura e i contenuti del corso, quindi chi fosse interessato può rivolgersi ai responsabili.

FORMAZIONI COMPLEMENTARI

Consulente del portare – In Italia esistono due scuole per diventare consulente del portare: a Milano Portare i piccoli (PIP), diretta da Esther Weber e in via di riorganizzazione.

Roma la Scuola del Portare (attiva anche in altre città italiane), tenuta da Antonella Gennatiempo e organizzata in 2 moduli da 28 ore ciascuno più la certificazione (altre 24 ore); Il costo totale è di € 790.

Insegnante di massaggio infantile – L’Associazione Italiana Massaggio Infantile (AIMI) propone in diverse città italiane un corso articolato in 4 giornate. Per conseguire il Diploma di abilitazione all’insegnamento del Massaggio Infantile occorre presentare entro 4 mesi un elaborato scritto. Il costo del percorso è di € 515 + €  55 di quota associativa valida per un anno.

Anche il Mipa organizza un corso di 2 giorni e mezzo, nel weekend, a Montegrotto Terme (Pd) del costo di € 250 + Iva.

Chiedo a tutte coloro che hanno seguito uno o più dei percorsi qui descritti di condividere la loro esperienza nei commenti!

2 pensieri su “Percorsi formativi nel sostegno alla maternità

  1. Cara Oli, grazie del lavorone di cui beneficieremo in tante :) Sulla Scuola del Portare, puoi aggiungere se vuoi che la sede principale è a Roma, ma i corsi di formazione si svolgono in tutta Italia, ovunque si formi una classe, si trovi una sede e si riesca a organizzare, basta contattare Antonella Gennatiempo o Manuela Tomassetti tramite i recapiti sul sito. Costi, tempi e modalità didattiche variano di anno in anno poiché si tratta di un’esperienza nata da pochi anni che si interroga per migliorarsi ed è in continua crescita, e dalla prossima stagione ci saranno sicuramente sostanziali novità. Baci

  2. Olivia sintesi davvero esaustiva sulle figure professionali che gravano intorno al maternage.
    Le mie esperienze di formazione come Peer couselor in allattamento al seno e come Consulente del portare mi hanno arricchito non solo professionalmente, ma soprattutto interiormente. Mi hanno dato modo di conoscermi meglio, capire meglio i miei bisogni e quelli dei miei bambini, che accomunano poi la maggior parte delle mamme ad alto contatto.
    Mi piacerebbe che ci raccontassi meglio della tua esperienza fatta durante il corso che hai frequentato a Faenza per diventare Consulente alla pari in allattamento al seno.
    un grande abbraccio
    Ilaria

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *